Donazione in base al gruppo sanguigno: più etico e sostenibile

Home/Donazione in base al gruppo sanguigno: più etico e sostenibile

Caro donatore, cara donatrice,

come sai, il sangue ha una scadenza di 45 giorni, dopo i quali non può più essere utilizzato. Nel 2015, grazie alla selezione per gruppo, alla donazione differita e alla prenotazione della chiamata, abbiamo raggiunto il nostro minimo storico di iperdatazione: abbiamo cioè garantito le scorte regionali tenendo conto di eventuali emergenze senza sprecare quasi nulla del tuo prezioso dono!

Ogni gruppo sanguigno ha le sue caratteristiche e specifiche applicazioni terapeutiche e farmacologiche. Alcuni gruppi sono più diffusi, altri meno. Fino a qualche decennio fa, quando non era ancora stata raggiunta l’autosufficienza nazionale, la distinzione tra un gruppo e l’altro non aveva ragion d’essere: il sangue scarseggiava e non era perciò necessario operare alcuna selezione.

Oggi invece sappiamo quasi in tempo reale, sia a livello locale che a livello nazionale, di quali gruppi abbiamo bisogno, di quante unità, di quanto sangue, plasma o piastrine. Lo sappiamo su base statistica per ogni periodo dell’anno ma anche grazie all’uso sempre più razionale degli emoderivati.

Questo genere di organizzazione ha due grandi vantaggi. Dal punto di vista della sostenibilità economica ci permette di razionalizzare i costi a carico della collettività: il sangue si dona gratuitamente ma raccoglierlo, classificarlo, traspostarlo e lavorarlo ha un costo coperto dal Servizio sanitario.

Dal punto di vista etico invece, la programmazione della raccolta in base al gruppo sanguigno ci permette di non sprecare nemmeno una goccia del tuo dono. Non privando te del tuo sangue o plasma se non quando è necessario proteggiamo meglio la tua salute.

A volte invece ti chiamiamo personalmente, perché abbiamo bisogno proprio di te, del tuo particolare gruppo, oppure avremo bisogno che tu venga a donare plasma e non sangue, o viceversa. Sarà il medico a fare queste valutazioni e a proporti alternative.

Alcune unità di raccolta pubblicano il meteo del sangue, che ogni donatore può consultare sui nostri siti provinciali per verificare, pur nel rispetto degli intervalli tra le donazioni, se per il suo gruppo disponiamo di scorte sufficienti.

Per conoscere le caratteristiche del tuo gruppo e le sue applicazioni terapeutiche leggi Il tuo gruppo e tu.

Se presterai attenzione a queste indicazioni sarai il migliore dei donatori, o delle donatrici: quello che si mette totalemente a disposizione dei malati e si fida di noi!

By | 2017-02-03T01:43:50+00:00 5 febbraio 2016|0 Commenti

Scrivi un commento