Un SMS fa buon sangue

Home/Un SMS fa buon sangue

Il Centro Regionale Sangue dell’Emilia-Romagna insieme ad Avis e Fidas ringrazia ogni singolo donatore informandolo sull’utilizzo finale del sangue o plasma donati. Ogni volta che si reca a donare.

Un messaggio di ringraziamento subito e uno e circa 45 giorni dopo la donazione per confermare il buon fine della stessa, qualunque esso sia (trasfusione, invio alla lavorazione industriale, altre destinazioni previste). È questo il progetto di CRS che, insieme alle Associazioni di donatori, mira a dare un ulteriore riconoscimento all’atto fondamentale di donare, rafforzando al contempo la fidelizzazione dei donatori di sangue e plasma emiliano romagnoli.

Questi i due messaggi che ogni donatore, chiamato con il proprio nome, vedrà apparire sul telefono:

Primo messaggio (il giorno della donazione): Ciao, grazie per aver donato. Il tuo è un gesto prezioso di solidarietà.

Secondo messaggio (dopo 45 giorni): Ciao, la tua donazione è andata a buon fine. Con il tuo gesto hai dato un aiuto alla vita.

Il progetto sarà attivo su tutto il territorio regionale attraverso una progressione legata al completamento delle interfacce informatiche con i singoli sistemi gestionali dei SIMT che, in attesa del sistema unico regionale, sono ancora disomogenei. Prima a partire sarà l’Area Vasta Emilia Centrale, a seguire il SIMT dell’Azienda USL della Romagna e, infine, in quelli dell’Area Vasta Emilia Nord.

Perché “grazie” è davvero il minimo che si possa dire.

 

By | 2017-02-21T11:59:37+00:00 18 agosto 2016|0 Commenti

Scrivi un commento